skip to Main Content

Piccoli incidenti quotidiani come una caduta, un trauma, un colpo, possono danneggiare i denti causandone la rottura. Con le tecniche ricostruzione dei denti si può tornare ad avere un sorriso regolare e bello, anche senza interventi invasivi.

Quali sono gli interventi per ricostruire i denti?

Gli interventi più utilizzati per ricostruire i denti e migliorare il sorriso sono:

  • le otturazioni estetiche, realizzate con materiali avanzati che non scuriscono con il tempo e che nascondono i difetti dei denti riempiendo eventuali parti mancanti
  • gli intarsi, utilizzati quando le otturazioni risultano insufficienti, per integrare la parte mancante del dente con un risultato invisibile e dello stesso colore del dente
  • la ricostruzione dei colletti danneggiati dei denti e delle parti terminali usurate
  • le protesi dentali quando il dente manca o è molto danneggiato
  • le faccette dentali, piccoli “gusci” di ceramica che vengono applicati sui denti per risolvere inestetismi come forma scorretta dei denti, gli spazi tra i denti, macchie o difetti di colore
  • gliadditionals, piccoli pezzi di composito o di ceramica che si attaccano al dente per modificarne la forma o chiudere spazi senza limare il dente stesso

Tra i trattamenti per ricostruire i denti: le otturazioni estetiche

A volte il sorriso è rovinato dalla carie o da vecchie otturazioni antiestetiche in materiale scuro.
Grazie alle nuove tecniche ed a piccoli interventi non invasivi è possibile correggere questi difetti utilizzando otturazioni estetiche completamente invisibili che possono sostituire quelle precedenti. Queste otturazioni vengono realizzate con nuovissimi materiali simili alla dentina e allo smalto originale del dente che garantiscono un risultato estetico naturale e durevole nel tempo.

Tra i trattamenti per ricostruire i denti: gli intarsi in resina e ceramica

Quando i denti sono scheggiati e danneggiati si deve intervenire per ripristinare la forma originale del dente. Gli intarsi in resina e ceramica permettono di risolvere questo problema, andando a ricostruire la parte mancante con materiali estetici anallergici che ripristinano la forma e il colore del dente originario. La ricostruzione dei denti con gli intarsi è una soluzione esteticamente naturale e invisibile che garantisce un risultato naturale e durevole.

Tra i trattamenti per ricostruire i denti: le protesi dentali

Le protesi dentali sono consigliate quando i denti mancano o sono molto danneggiati. Possono esserci protesi fisse come le capsule e i ponti, oppure mobili. Vengono realizzate con tecniche speciali e con l’utilizzo di materiali particolari. All’inizio si installano protesi provvisorie e in un secondo momento, d’accordo con il paziente, si sostituiscono con quelle definitive. Quando sono eseguite correttamente, le protesi appaiono esteticamente perfette e si confondono con i denti naturali.

Tra i trattamenti per ricostruire i denti: faccette dentali e additionals

Quando i danni sono meno gravi e il sorriso appare poco armonioso a causa di spazi eccessivi, forma imperfetta e usure si possono utilizzare faccette dentali e additionals per risolvere questi problemi.
Le faccette dentali sono involucri realizzati in ceramica e vengono applicate sulla superficie esterna del dente. Hanno una forma simile a quella di un’unghia e si adattano perfettamente al dente. Non risolvono i problemi di colore perché sono superfici molto sottili che lasciano trasparire la presenza di macchie o i denti di colore diverso. In molti casi vengono applicate solo in seguito ad altri interventi per risolvere in maniera efficace i problemi di colore.
Gli additionals sono piccoli pezzi di smalto da aggiungere al dente integro per cambiarne forma o per riempire spazi. Durano a lungo, non cambiano mai colore e possono essere sostituiti se si staccano.
I casi principali in cui vengono applicate le faccette dentali sono:

  • spazi tra i denti: quando tra due denti c’è uno spazio (diastema). Spesso questo tipo di difetto si trova tra gli incisivi superiori
  • smalto usurato: lo smalto è la superficie più esterna del dente e con il passare del tempo tende a usurarsi e a scurirsi. Le faccette dentali possono coprire interamente la parte esterna dei denti
  • posizione scorretta dei denti: i denti storti o disallineati vengono spesso riposizionati mediante un apparecchio ortodontico. Si tratta però di una soluzione invasiva e piuttosto inestetica. L’uso di una faccetta dentale può essere la soluzione migliore, nei casi non particolarmente gravi
  • forma errata dei denti: nel caso in cui uno o più denti abbiano una forma scorretta, ad esempio un incisivo più corto, si possono applicare faccette dentali che abbiano la forma giusta e che rendano invisibile questo inestetismo

I casi principali in cui vengono applicati gli additionals sono:

  • abrasione dei denti: con il tempo, l’assunzione di cibi o bevande troppo acidi danneggia la superficie del dente provocando usura e abrasione, soprattutto sullo smalto. Per ripristinare l’estetica del sorriso si possono applicare gli addizionali di smalto per ripristinarlo
  • forma errata dei denti: nel caso in cui uno o più denti abbiano una forma scorretta, ad esempio un incisivo più corto, si possono applicare additionals per rendere invisibile questo inestetismo.

 

In questo caso era presente una frattura multipla in tre degli incisivi superiori. Per ripristinare l’estetica del sorriso sono state effettuate delle ricostruzioni, che hanno riportato i tre incisivi allo stato originale.

 

In questo caso i problemi erano il colore molto scuro dei denti e gli incisivi troppo triangolari e grandi, che rendevano il sorriso poco armonioso. Gli interventi effettuati per ripristinare il sorriso sono stati sbiancamento, il rifacimento delle otturazioni e il rimodellamento superiore e inferiore dei denti.

 

In questo caso il problema era il gruppo incisivo macchiato e usurato.
La soluzione è stata una combinazione di sbiancamento e ricostruzione a settore.

Gli interventi di ricostruzione sono rischiosi per il sorriso?

Grazie alle nuove tecnologie gli interventi di ricostruzione sono molto efficaci e conservativi.
Sono interventi non invasivi che mantengono il più possibile il materiale dentale originale, ottenendo un sorriso perfetto e senza costi eccessivi.

Usure dei denti e ricostruzione

Per ripristinare un sorriso esteticamente perfetto spesso sono sufficienti pochi trattamenti non invasivi: sbiancare i denti, sostituire le otturazioni vecchie con otturazioni estetiche invisibili, ricostruire lo smalto usurato, applicare faccette dentali o additionals per correggere la forma del sorriso e renderlo armonioso in modo naturale.

Altri video

Per approfondire

https://www.libreriauniverso.it/articolo/60490/9788874921102-riabilitazione-estetica-protesi-fissa-trattamento-protesico-approccio-sistematico-integrazione-biologica-e-funzionale-fradeani-barducci-quintessenza