skip to Main Content

La dottoressa Udeschini svolge la professione di dentista estetico a Milano e a Brescia, e corregge i difetti del sorriso con interventi di odontoiatria estetica e cosmetica. Tuttavia, per molti pazienti non è chiaro il significato di “dentista estetico” e quali siano le differenze rispetto agli altri dentisti. Ecco qualche indicazione per capire quali sono i trattamenti dell’estetica dentale e di odontoiatria estetica.

Che differenza c’è tra un dentista e un dentista estetico?

Il dentista si occupa della diagnosi e delle terapie per le patologie e i problemi che interessano il cavo orale, i denti e le gengive, mentre il dentista estetico (che rimane un dentista a tutti gli effetti) aggiunge a queste attività una specializzazione nella cura delle anomalie e dei difetti che rendono antiestetico un sorriso e nei trattamenti che servono a migliorarne l’aspetto estetico.

Qual è il ruolo di un dentista estetico?

Il dentista estetico è un professionista di estetica dentale e odontoiatria estetica. Esegue i trattamenti mirati a correggere i difetti e le imperfezioni del sorriso, sia in situazioni più gravi come gengivite, fratture o mancanza di denti, sia in casi più semplici come la presenza di diastemi o difetti del colore.

Cosa distingue il dentista estetico dal dentista cosmetico?

Mentre il dentista estetico esegue gli interventi che servono per curare il dente con particolare attenzione al risultato estetico, il dentista cosmetico esegue trattamenti cosmetici su denti sani e che non hanno bisogno di cure.

A cosa serve l’estetica dentale?

L’estetica dentale comprende tutte le tecniche che servono a migliorare l’aspetto dei denti e delle gengive, per ottenere un sorriso più bello e luminoso. Fanno parte dell’estetica dentale tutti gli interventi necessari per curare eventuali patologie e problemi che danneggiano i denti e le gengive e che possono causare inestetismi anche gravi.

I trattamenti più comuni per migliorare il sorriso

Lo sbiancamento dei denti

Se i denti sono ingialliti o scuri, la soluzione più efficace è il trattamento sbiancante, per schiarire lo smalto dei denti riportandoli al colore originario. Grazie allo sbiancamento il sorriso torna luminoso, naturale e ringiovanisce.
Leggi anche:
Casi particolari di sbiancamento
Le domande più frequenti sullo sbiancamento

Otturazioni estetiche

A volte il sorriso è rovinato dalla carie, che in alcuni casi colpisce i denti anteriori, o da otturazioni antiestetiche in materiale scuro.

Oggi è possibile utilizzare le otturazioni estetiche, che risultano completamente invisibili e che possono sostituire quelle precedenti,  riempiendo le cavità formate dalle carie.

Leggi anche:
Otturazioni estetiche. Quando sono necessarie?
Niente più otturazioni scure

Le faccette dentali

In certi casi il sorriso appare poco armonioso perché alcuni denti hanno una forma imperfetta: possono esserci spazi eccessivi, essere troppo appuntiti, usurati o con una forma irregolare.
Per risolvere questi problemi si applicano le faccette dentali e gli additionals: sono gusci in ceramica posti sopra il dente per modificarne la forma.

I casi principali in cui vengono applicate le faccette dentali sono:

  • gli spazi tra i denti: se tra due denti c’è uno spazio (diastema), viene immediatamente notato. Spesso questo tipo di difetto si trova tra gli incisivi superiori.
  • lo smalto usurato: lo smalto è la superficie più esterna del dente e con il passare del tempo tende a usurarsi e a scurirsi. Le faccette dentali possono coprire interamente la parte esterna dei denti;
  • la posizione scorretta dei denti: i denti storti o disallineati vengono spesso riposizionati mediante un apparecchio ortodontico. Si tratta però di una soluzione invasiva e piuttosto inestetica. L’uso di una faccetta dentale può essere la soluzione migliore, nei casi non particolarmente gravi;
  • la forma errata dei denti: nel caso in cui uno o più denti abbiano una forma scorretta, ad esempio un incisivo più corto, si possono applicare faccette dentali o additionals che abbiano la forma giusta e che rendano invisibile questo inestetismo. La scelta tra l’una e l’altra soluzione dipende dal tipo di difetto;
  • l’abrasione dei denti: con il tempo, l’assunzione di cibi o bevande troppo acidi danneggia la superficie del dente provocando usura e abrasione, soprattutto sullo smalto. Per ripristinare l’estetica del sorriso si possono applicare gli addizionali di smalto per ripristinarlo.

Migliorare il sorriso per l’estate

Questi trattamenti di estetica dentale sono importanti per la bellezza del sorriso, che è il primo elemento che le persone notano quando ci incontrano: l’eventuale presenza di difetti dei denti, infatti, può metterci a disagio e condizionare il modo in cui ci relazioniamo. Le vacanze estive sono l’occasione perfetta per socializzare, per questo è importante fare attenzione non solo alla forma fisica ma anche al nostro sorriso.

La dott.ssa Antonella Udeschini è dentista estetico a Milano e a Brescia e può individuare le soluzioni migliori e gli interventi non invasivi di odontoiatria estetica per ottenere un sorriso perfetto.